Caso Viviana Parisi, nuovi sviluppi

0
216

Va avanti il caso riguardante Viviana Parisi, la dj dapprima scomparsa con il figlio Gioele e successivamente ritrovata morta nelle campagne di Caronia senza alcuna traccia del bambino: la donna che aveva avuto lunghi periodi di depressione coincidenti al periodo del lockdown, aveva fatto perdere le proprie tracce lo scorso 3 agosto.

Ricostruzione

Anche dopo il ritrovamento del corpo della 43enne, non si hanno ancora tracce recenti del figlio, ma le indagini che vanno avanti in maniera approfondita hanno tuttavia riportato un aggiornamento: tramite le videocamere presenti a Sant’Agata di Militello è infatti emerso che il figlio era con la madre quando a bordo della propria automobile è uscita dall’autostrada Palermo-Messina. Per il procuratore di Patti, Angelo Vittorio Cavallo, incaricato si tratta di un grande passo in avanti nelle ricerche di Gioele: “E’ sicuramente un punto importante per il prosieguo delle indagini. Iniziamo a ritenere che verosimilmente Gioele fosse con la madre al momento dell’incidente sull’autostrada. Stiamo continuando a fare tutte le verifiche del caso”.

Il proseguo delle ricerche

Nonostante sia presente ancora un buco temporale di circa 20 minuti nelle ricostruzioni, lasso di tempo dove non è chiaro cosa sia capitato, questo consente di organizzare le ricerche del bambino in maniera più specifica: ora si sa che ha imboccato l’autostrada presumibilmente con il figlio a Milazzo per poi deviare fino a Sant’Agata Militiello, prima di fermarsi a causa di un leggero incidente con un furgone all’altezza di Caronia.
Il procuratore ha esortato gli autori del ritrovamento del corpo della donna a farsi avanti, dopo che con l’ausilio di alcuni ragazzi si è risaliti alla descrizione sommaria: “Si tratta di un uomo, una donna e due adolescenti maschi e femmina. Lui indossava una maglietta arancione e ha pochi capelli, lei un vestito blu e aveva la chioma raccolta. Hanno fatto un’opera meritoria ma si presentino”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here