Lampedusa, questione migranti: il Premier promette di “svuotare” l’hotspot e non solo

0
94

Possibili buone notizie per Lampedusa, principale locazione dove gran parte dei migranti che arrivano dal nord Africa trovano la salvezza ma che allo stesso tempo fonte di diverse problematiche per l’amministrazione e la popolazione del luogo.

L’intervento del governo

Il governo, in collaborazione con il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, il sindaco di Lampedusa, Totò Martello è intenzionato a migliorare la situazione attuale che appare piuttosto complicata, come comunicato nel vertice nella gestione dei migranti, al quale erano presenti anche altri ministri, come Luciana Lamorgese, Luigi Di Maio, Lorenzo Guerini, Roberto Gualtieri, Paola De Micheli ed il capo della protezione civile Angelo Borrelli.
L’intenzione è quella di “svuotare” l’hotspot dell’isola, da tempo pieno ben oltre la capacità originale, aumentare la sorveglianza sanitaria e sopratutto è stato promesso alla regione l’intervento di due navi per il trasferimento dei migranti.
Infine è stato garantito che verrà aumentato il livello di pattugliamento delle acque internazionali, utilizzando le forze di Guardia Costiera, Marina e Guardia di Finanza.

La reazione della regione Sicilia

Le azioni del governo sono state confermate dal governatore Musumeci, che solo pochi giorni fa si era schierato in maniera decisamente critica contro l’operato del governo, ordinando di chiudere tutti i centri di accoglienza (decisione poi resa nulla dal TAR), vista la situazione venutasi a creare nelle ultime settimane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here