Salerno, neonato trovato senza vita, fermati i genitori

0
58

Triste episodio avvenuto a Roccapiemonte, provincia di Salerno: in un aiuola è stato trovato il corpo di un neonato senza vita, da poche ore sono stati fermati i genitori, sui quali pende l’accusa di omicidio.

Cronaca

Il neonato, che sembra fosse nato da poche ore, era stato ritrovato da una coppia di anziani che lo avevano notato nell’aiuola, dove è stato evidentemente abbandonato intenzionalmente. Il corpo del piccolo era ricoperto di insetti e quelli che sono apparsi come i resti di un cordone ombelicale, in pochi minuti sono state allertate le autorità che si sono recate sul posto ed hanno riscontrato una ferita alla testa, resta da stabilire con un’autopsia se questa sia stata la causa del decesso oppure no. L’evento ha ovviamente scosso l’intera comunità del luogo, solitamente decisamente tranquilla, come reso noto dal sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano.

Le accuse

Il pubblico ministero Roberto Lenza della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore è stato incaricato per seguire il caso. Nella notte sono stati fermati i genitori dai Carabinieri di Mercato San Severino e dagli agenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno, e sono stati successivamente portati in caserma per tutte le domande e le procedure del caso: sui due, una coppia sposata di 47 e 42 anni pende la grave accusa di omicidio, che verrà formalizzata o modificata quando verrà alla luce il drammatico evento in tutta chiarezza, così come le cause del decesso del neonato, così come le motivazioni che hanno spinto i due ad abbandonarne il corpo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here