Venezia 2020, Leone d’Oro a Nomadland, Coppa Volpi a Piefrancesco Favino

0
26

L’edizione 77 della Mostra del Cinema di Venezia, la prima del festival internazionale del cinema del periodo Covid, vede trionfare il film di Chloé Zhao, Nomadland, che narra la storia di una nomade moderna negli Stati Uniti (interpretata da Frances McDormand), raccontando il periodo di crisi che ha colpito il mondo occidentale: l’ultima fatica della regista cinese 38enne che da molti anni oramai vive e lavora a Los Angeles ha conquistato i pareri unanimi della giuria, battendo il diretto concorrente rappresentato da Nuevo Orden di Michel Franco, che si aggiudica il Gran Premio della Giuria.
La Zhao dirigerà anche il prossimo film Marvel, molto atteso dai fans del genere, Eternals, per la prima volta non alle prese con una produzione indipendente.

Un po’ d’Italia

La presidente di giuria Cate Blanchett ha riservato un altro prestigioso premio ad uno degli attori di punta del nostro paese, Piefrancesco Favino che vince la coppa Volpi come miglior attore per la sua interpretazione in Padrenostro, dove interpreta il vicequestore Alfonso Noce che diventa vittima di un attentato nel 1976, performance che gli vale meritatamente il premio nonostante il ruolo non di primissimo piano nella pellicola. Il premio come miglior attrice se lo aggiudica invece Vanessa Kirby, per la sua interpretazione in Pieces of Woman.
Kiyoshi Kurosawa si aggiudica il premio per la miglior regia, il Leone d’Argento per La moglie di una spia (in originale Supai no tsuma).

Tutti i premi

Leone d’oro: Nomadland di Chloe Zhao – Usa
Gran Premio della Giuria (Leone d’argento): Michel Franco per Nuevo orden – Messico
Premio alla regia (Leone d’Argento): Kiyoshi Kurosawa per La moglie della spia – Giappone
Premio speciale della giuria: Cari compagni! di Andrei Konchalovskj – Russia

Coppa Volpi miglior attore: Piefrancesco Favino per Padrenostro -Italia
Coppa Volpi miglior attrice: Vanessa Kirby per Pieces of a woman – Canada/Ungheria
Osella per la miglior sceneggiatura: The Disciple di Chaitanya Taimane – India
Premio Marcello Mastroianni per il miglior attore emergente: Rohuholla Zhamani per Korshid (I figli del sole) – Iran

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here