Gianluca Vacchi, guai in vista: accuse molto gravi da Mirko Scarcella

Molti si chiedono a tal punto quanto possa davvero durare un’amicizia leale e quale destino crudele possa riservare nel tempo. Fortunatamente son pochi i “detrattori” delle sconfitte in questo ambito, perché ancora vale il detto “chi trova un amico trova un tesoro”. Diversamente c’è stata qualche “scintilla” di fraintendimenti tra una coppia di amici del mondo dello spettacolo, che al giorno d’oggi è in procinto di arrivare addirittura nelle aule del tribunale.

Si tratta di Gianluca Vacchi e Mirko Scarcella, il duo sceso improvvisamente a compromessi delle “armi” verbali. Non le manda affatto a dire in questo momento di sconforto, Mirko Scarcella che sta facendo di tutto pur di incastrare e mettere a repentaglio la figura dell’uomo social, celebre per le sue “mosse” danzanti, talvolta in compagnia di personaggi ignoti

Vacchi-Scarcella, che il “testa a testa” abbia inizio!

Grazie all’aiuto degli inviati de Le Iene, Mirko Scarcella era riuscito in parte a denunciare il comportamento infido e ingannevole col passare del tempo di Gianluca Vacchi. Il guru di Instagram, mestierando della popolarità e insegnante del “bello” dalla vita promette vendetta, direttamente dalla sua casa alle Maldive, dove sta trascorrendo la quarantena. Il tutto diventa concreto grazie alla realizzazione di un incipit di registrazione sulla sua vita, “Occhi Dietro”, in cui denuncia i “molestatori” della sua esistenza.

Tra questi figura anche il periodo in cui lavorava per Gianluca Vacchi, presso il quale avrebbe dovuto vestire i panni di eterno “portaborse”. Ma gli scatti immortalati durante i momenti più significativi del loro rapporto d’amicizia (durato per ben 5 anni) andavano ben oltre la professionalità e potrebbero condannare il ballerino imprenditore a pagarne le conseguenze.

Scarcella ha approfittato della video ospitata a “Non è L’Arena” di Massimo Giletti per denunciare i comportamenti di Mister Enjoy, attraverso foto, selfie e vocali audio. “Se Gianluca è passato da 400 mila a 11 milioni di follower lo deve al sottoscritto!” – ha esordito imbufalito il guru dei social network.

Inoltre i costanti atti di pedofilia verso giovani escort e i maltrattamenti domestici in Arzerbaigian nei riguardi di una minorenne “suonerebbero” come un affondo decisivo del coltello nella piaga. “Tutto ciò accadeva perché era ubriaco fradicio e io facevo di tutto per farlo ragionare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *