Scarlett Johansson la richiesta di scarcerazione | L’Egitto deve liberarli

La nota attrice Scarlett Johansson amata per la sua bravura nella recitazione scende in prima fila contro le ingiustizie che da tempo avvengono in Egitto con la richiesta di scarcerazione di quattro uomini innocenti. Parliamo di Patrick Zaki e altri attivisti dell’organizzazione Eipr, i quali hanno lottato e continuano per i diritti delle persone egiziane.

Da tempo queste persone sono prigioniere della nazione africana e si trovano in cella con condizione orrende. Inoltre, non mancano le torture per delle accuse che non stanno né in cielo né in terra, visto il loro movimento che si impegna in ambito sociale per l’uguaglianza e la libertà della gente egiziana.

Scarlett Johansson la richiesta di scarcerazione

Primo di tutto vogliamo ordinarvi le idee nel riguardo di quanto sta accadendo da quasi un anno a questa parte. Chi sono queste persone e perché si trovano in carcere? Parliamo di Patrick George Zaki, un’attivista di 27 anni nato ad Al-Mansoura e frequenta il “Master Gemma” nell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. È stato arrestato il 7 febbraio in circostanze discutibili e in questo periodo è stata prolungata la custodia cautelare in carcere in Cairo. Si è parlato di “accanimento giudiziario” secondo l’Amnesty International con il rischio di farsi più di 25 anni di galera con delle accuse molto gravi.

Scarlett Johansson la richiesta di scarcerazione
Patrick Zaki

Queste sono: istigazione alla violenza e al terrorismo, incitamento alla protesta e la diffusione di notizie false. Inoltre, parliamo anche di Gasser Abdel Razek il direttore esecutivo, Mohamed Basheer il responsabile amministrativo e Karim Ennarah direttore per la Giustizia Penale. Loro sono stati arrestati tra i giorni 15 e il 19 Novembre, per simili accuse. Purtroppo, adesso si trovano dietro le sbarre per aver fatto valere i diritti delle persone egiziane, ma non solo, vengono anche torturati con cattiveria inaudita. In questi giorni l’attrice Scarlett si è fatta sentire, da sempre la vediamo impegnata a livello politico e sociale, con una richiesta di scarcerazione di questi poveri uomini.

L’Egitto deve liberarli

Ha così deciso di esporsi pubblicamente attraverso un video che in poco tempo ha fatto il giro del mondo. Ha trovato anche il supporto di molti sostenitori dell’organizzazione. Scarlett ricordiamo essere l’ambasciatrice globale dell’Ong Oxfam, ed è anche per questo per cui è molto amata dalle persone. Oltre ad essere molto brava nel suo lavoro, è anche presente quando si parla di diritti umani. Queste sono alcune dichiarazioni che si possono sentire nella registrazione:” Far sentire la propria voce in Egitto oggi è pericoloso”.

Scarlett Johansson la richiesta di scarcerazione
Karim Ennarah, Mohammed Basheer e Gasser Abdel-Razek

Continua:” Vorrei citare i guai di quattro esseri umani arrestati erroneamente per il loro lavoro compiuto lottando per la dignità degli altri: Gasser, Karim, Mohamed e Zaki dell’Eipr. Così la sua richiesta è categorica nel riguardo dell’immediato rilascio. Aggiungendo:” Questi uomini hanno speso la loro vita lottando l’ingiustizia e ora si ritrovano dietro le sbarre”. E di essere in carcere a causa di false accuse:” Il loro unico crimine è stato quello di difendere la dignità degli egiziani”. Inoltre, ha denunciato dei fatti davvero crudeli, come le torture che le autorità hanno riservato a Patrick Zaki e di come sono:” negate le coperte in una cella d’isolamento fredda come il ghiaccio” ad Abdel Razek.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *