Albano Carrisi Natale a Cellino, Loredana: “stare in famiglia sarà importante”

Albano Carrisi insieme a Loredana Lecciso racconta il suo Natale che trascorrerà a Cellino San Marco insieme a tutta la sua famiglia. Il cantante insieme a sua figlia Jasmine Carrisi ha iniziato da alcune settimane la nuova esperienza che li vede insieme come giudice unico all’interno del programma The Voice Senior. La coppia Carrisi, infatti, all’interno del talent firmato Rai 1 sta spopolando sui social dove tutti gli utenti, stanno apprezzando tantissimo il loro legame ma soprattutto la sincerità con cui, si mostrano all’interno pubblico.

Al Corriere della Sera, Albano Carrisi e Loredana Lecciso raccontano come passeranno e festeggeranno il Natale viste le restrizioni prese per contrastare l’aumento dei contagi da Covid-19. L’intera famiglia, infatti, spiega quanto saranno feste intime ma piene di amore a Cellino San Marco.

Albano Carrisi racconta il suo Natale a Cellino San Marco

Loredana Lecciso spiega infatti che: “Saremo tutti qui a fare un cenone ristretto solo con la nostra famiglia seguendo le norme anti Covid-19. Per tutti noi sarà un Natale diverso e stare in famiglia in pochi sarà importante per avere il ‘senso’ della tradizione”.
La famiglia infatti, è pronta a festeggiare le feste natalizie insieme cercando di mettere, anche se momentaneamente da parte, tutto quello che sta accadendo nel mondo. Loredana e Albano spiegano così la loro voglia di stare da soli con i loro due figli, rispettando così le norme all’interno della tenuta di Cellino San Marco.

Albano Carrisi Natale

Loredana Lecciso ha così spiegato quanto inizieranno davvero le feste in casa: “È tradizione della nostra famiglia che sia mio figlio Bido ad occuparsene. Lui arriva il 16 dalla Svizzera e dal quel momento qui a Cellino sarà davvero Natale”. Ognuno di loro ha un ruolo ben stabilito in casa. La showgirl ha confessato la sua dedizione ai dolci da preparare per i giorni festivi. Così, la famiglia Carrisi – Lecciso affronterà il Natale all’interno della loro tenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *