Sabrina Ferilli donna riservata | Il motivo per cui non ha fatto dei figli

Sabrina Ferilli è sicuramente molto amata e apprezzata dal pubblico italiano, ma al contempo anche una donna molto riservata. Infatti, non ha mai parlato più di tanto della sua vita privata, tenuta lontano dai riflettori e dai gossip televisivi. Bellissima e divertente è un’icona del mondo dello spettacolo legata con una forte amicizia con Maria De Filippi, con cui spesso lavora assieme con molta complicità ed ironia.

Una domanda che tutti i fan si sono sempre posti però, è il motivo che si nasconde dietro la sua decisione di non avere dei figli.  A questo quesito rispose diverso tempo fa tramite La Stampa con un’intervista rilasciata dove ha spezzato tutte le ipotesi che il pubblico aveva fatto, per smontare la curiosità. Così, semmai ve lo foste perso vi chiariamo noi le idee.

Sabrina Ferilli una donna riservata

La bellissima showgirl italiana ha tenuto nascosta la sua vita privata perché non amante di come la vita dei personaggi del mondo dello spettacolo debba per forza essere resa pubblica a tutto il mondo intero. Si è sposata due volte: il primo matrimonio è stato con Andrea Perrone ed il suo legame è andato avanti dal 2003 fino al 2005, e poi una seconda con il suo attuale compagno Flavio Cattaneo, che lavora come manager.

Sabrina Ferilli una donna riservata
Sabrina Ferilli e Flavio Cattaneo

Pensate un po’ che i due hanno deciso di convolare a nozze nel 2011 a Parigi, la città dell’amore ma la notizia della loro unione è trapelata soltanto tre anni dopo, nel 2014. Nel riguardo della questione dell’avere o no dei figli la Ferilli ha dichiarato:” Non mi sono sentita di fare figli, ho tentato di adottarne uno, ma non c’è stata fortuna, alla fine le cose sono andate come dovevano andare e non ne ho fatto una malattia. I paragoni con i percorsi degli altri non mi hanno mai interessata”. Affermando anche di aver fatto delle scelte nella sua vita dettate da esigenze personali:” Facendo anche scelte azzardate, ma sempre rispondenti a ciò che volevo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *