Arisa il motivo per cui non entrò ad Amici | Maria racconta il fatto in diretta

Amici20 è ormai partito e ci troviamo nel mezzo del percorso dei talenti che ogni settimana lottano per tenersi la maglia, proprio per questo Maria ha raccontato il motivo per cui Arisa non entrò ad Amici. Ma facciamo un chiarimento su quanto sta accadendo nella scuola. Vi sono alcune divergenze tra i professori che in questo caso stanno lottando per far crescere musicalmente i loro alunni.

Possiamo vedere come Lorella Cuccarini ha finalmente trovato una tregua con Adriana Celentano, poiché quest’ultima si è mostrata molto contraria dalle sue decisioni nel tenere alcuni ballerini. La stessa Arisa si è trovata fra due fuochi, da una parte ha Rudy Zerbi, lo stesso che ha lasciato andare una delle sue cantanti poiché non vedeva il lei la volontà di imparare. Dall’altra Anna Pettinelli, molto puntigliosa.

Arisa il motivo per cui non entrò ad Amici

Per la cantante di lirica Letizia, alunna della cantautrice e nuova professore, non è andata molto bene, purtroppo ha perso una sfida con una nuova ragazza di nome Enula. A questo punto è scoppiata a piangere perché non voleva proprio lasciare la scuola, la stessa che anche in poco tempo, le ha dato molto e l’ha fatta crescere anche a livello umano. È stato proprio in questo momento che Maria De Filippi ha deciso di consolarla, raccontandole un episodio in cui la protagonista è proprio Arisa.

Arisa il motivo per cui non entrò ad Amici
Arisa

Abbiamo scoperto che quest’ultima aveva provato ad entrare ad Amici, ma qualche persona che lavorava lì, diciamo poco affidabile non l’ha voluta. Questo è stato il suo racconto:” Tanti anni fa Arisa venne a fare i provini di Amici e qualche imbecille alla porta non la fece entrare perché decise che non era telegenica. A me lei non arrivò mai perché aveva gli occhiali e l’avevano giudicata non telegenica. Non le fecero superare neanche la sbarra di Cinecittà. Non è che si è arresa perché non è entrata ad Amici. È andata avanti”. Questo proprio per farle capire che anche se è uscita dalla scuola, potrà continuare a studiare per trasformare la sua passione nel suo lavoro futuro. Che gli ostacoli della vita servono sempre, ma non bisogna mai deprimersi, bensì continuare a crederci e camminare a testa alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *