La Piperina fa bene o male alla prostata?

La Piperina, ossia uno degli alcanoidi del pepe comune, viene solitamente associata ad uno stile di vita “naturale” e in molti casi a particolari diete, essendo capace di “bruciare” i grassi, come abbiamo recentemente osservato ma al netto di diversi studi che confermano le sue grandi capacità anche in ambito sportivo, non sono ancora state dimostrati i suoi pregi e i suoi difetti in maniera definita e certa. Essendo presente nel pepe e più specificatamente in svariati integratori si dibatte tuttora su eventuali effetti collaterali che un consumo costante potrebbe avere sul nostro organismo.

Piperina, può fare male alla prostata?

Le numerosi proprietà della piperina, si è spesso discusso degli effetti sulla prostata, un problema maschile estremamente diffuso sopratutto ad una certa età. Essendo associata al pepe, la piperina è meno consigliata per chi soffre di ulcera, gastriti ed in generale problemi, anche se solitamente una dose “standard” (meglio sempre consultare un medic e/o un nutrizionista in ogni caso) non ha effetti particolarmente significativi. Diversi studi hanno comunque testimoniato l’efficacia nel costrastare problemi alla prostata se la piperina viene consumata insieme alla curcuma, migliorando la biodisponibilità e migliorando quindi gli effetti di ambo le sostanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *