Spaghetti primavera: ingredienti, preparazione e consigli

Abbiamo deciso di chiamare questa ricetta spaghetti primavera perché questo piatto fa subito primavera, si mangia nelle belle giornate di sole, lo abbiamo immaginato così, inoltre si preparano in pochissimo tempo e con pochissimi ingredienti, per questo motivo vi consigliamo di usare prodotti di qualità. Questo primo piatto probabilmente lo conoscete già tutti ma con un nome diverso, ma provate anche la nostra versione. Piacerà a tutti dai bambini agli adulti. Vediamo insieme come si prepara questo piatto e cosa ci occorre.

Spaghetti primavera – INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone:

  • 350g di spaghetti
  • 600g di pomodorini maturi
  • 2 spicchi di aglio
  • 15ml di olio d’oliva
  • Basilico
  • Pepe
  • Sale

Spaghetti primavera – PREPARAZIONE

In una padella fate rosolare l’aglio con l’olio, mettete gli spicchi di aglio interi, perché quando saranno ben rosolati li dovrete eliminare.

Intanto lavate i pomodorini e tagliateli a metà se sono piccoli, o in 4 se sono grandi.

Aggiungete i pomodorini in padella, aggiungete il sale, il pepe o il peperoncino se lo preferite.

Intanto che il sughetto cuoce, calate la pasta in acqua bollente salata.

Scolate gli spaghetti al dente  metteteli nella padella con il condimento, fate saltare per 5 minuti, in modo da farli insaporire.

Quando la pasta sarà cotta, a fuoco spento, aggiungete anche il basilico spezzettato a mano, date una mescolata, impiattate e servite.

Spaghetti primavera – CONSIGLI

Noi oggi per questa ricetta abbiamo utilizzato gli spaghetti, ma voi potete utilizzare qualsiasi formato di pasta, anche la pasta corta andrà benissimo, ma anche gli gnocchi vengono buonissimi con questo goloso sughetto. Se preferite, al posto del pepe utilizzate il peperoncino. Se non avete i pomodorini, potete anche utilizzare dei pomodori da insalata maturi e tagliati a pezzi. Per una versione rivisitata e ricca, aggiungete qualche acciuga dissalata, delle olive, o qualche cappero, o qualsiasi altro ingrediente preferiate. Volendo, questa pasta può anche essere conservata in frigorifero ed essere mangiata fredda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *