Banconota speciale da 5 euro: se c’è questo segno vale tantissimo

A volte può capitare di avere tra le mani dei veri e propri tesori, senza che nemmeno ce ne rendiamo conto. Per esempio, forse non tutti sanno che esistono delle monete e delle banconote, anche in Italia, che per via di alcune peculiarità possono valere una fortuna. È questo il caso di alcune banconote da 5 euro che, se presentano un determinato segno, vi assicurano un valore ben più alto di quello nominale! Vediamo a cosa fare caso per scoprire se siete in possesso di questa banconota speciale da 5 euro rara che ne vale molto di più.

Quali sono le banconote rare?

Come detto, se avete un po’ di tempo a disposizione sarebbe una buona idea dare un’occhiata alle banconote che avete nel portafoglio. Alcune caratteristiche, infatti, possono valere più di quello che sembrano non solo per i tagli da 5 euro.
Per esempio, alcune banconote da 50 euro rare, se viste controluce, nella filigrana potrebbero riportare i valore errato (per esempio 100 euro). Questo errore di produzione fa schizzare il loro valore anche più di 300 euro.

Banconota speciale ​da 5 euro rara: ecco le caratteristiche

Per quanto riguarda invece le banconote da 5 euro rare, possono presentare una vasta serie di peculiarità. In parole povere, tutto sta nel controllare il numero di serie che si trova sul retro.

Si tratta del numero identificativo composto da una lettera (per l’Italia la lettera identificativa è la S) e 11 cifre. In alcuni casi, possiamo trovare due lettere e 10 cifre.
Ma cosa ha a che fare il numero di serie con la rarità delle banconote da 5 euro? Fate molta attenzione alla sequenza numerica, perché potreste avere tra le mani una delle cosiddette banconote poker.

Se infatti i numeri che compongono il codice identificativo sono ripetuti almeno 4 volte, o se si alternano 0 e 1, il valore di queste banconote può arrivare anche a 100 euro.

Non sarà una cifra astronomica, ma è decisamente maggiore del valore nominale!
Attenzione però: per riuscire a strappare una buona quotazione le vostre banconote da 5 euro rare devono trovare in stato “fior di conio”, ovvero pari a come sono appena uscite dalla Zecca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *