Prelievi al Bancomat, novità sconvolgente: ecco cosa cambia!

Il Bancomat è uno dei primi esempi moderni di gestione dei soldi per via telematica: sviluppata nella prima metà degli anni 80 e diffusasi in Italia in maniera graduale ma ma tendenzialmente crescente fino a qualche anno fa.

L’avvento e la della moneta elettronica ha influito in maniera importante sulla flessione del circuito bancomat che resta comunque molto presente nel nostro paese, ed utilizzato da migliaia di persone ogni giorno. Tuttavia la tendenza potrebbe cambiare nel breve periodo.

Stop contanti

L’intenzione relativa alla diminuzione della circolazione dei contanti, considerati troppo “sfuggenti” da parte dei governi centrali, nonchè poco pratici e difficili da tracciare anche dal punto di vista fiscale, è chiara: nonostante incentivi come il piano cashless per incentivare l’utilizzo della moneta elettronica, l’Italia resta un paese tradizionalmente legato ai contanti.

Ogni gruppo bancario si sta organizzando per deincentivare l’uso del circuito bancomat in favore delle carte di debito e contanti, ma altre hanno già optato di cambiare in maniera radicale.

Basta ATMbancomat

Il gruppo bancario ING, comprendente anche Conto Arancio ha infatti già imposto un importante “rivoluzione” per digitalizzare i propri sistemi: la banca olandese ha dismesso totalmente i propri sportelli ATM, rendendo possibile il versamento di contanti o assegni solo attraverso l’app ufficiale disponibile per smartphone e tablet. Questa decisione, piuttosto importante, segue una tendenza generale in Europa che vede la dismissione e l’abbandono di sempre più sportelli ATM dedicati alle banche, in favore di un supporto telematico maggiore.

Ovviamente i correntisti del gruppo ING potranno comunque prelevare presso qualsiasi altro ATM, anche se seppur in maniera meno radicale, anche le altre banche con il tempo, proveranno a “scoraggiare” l’uso del sistema Bancomat che appare per molti obsoleto e poco al passo coi tempi, magari aumentando le commissioni legate ai prelievi o altre operazioni simili.

Il Bancomat come lo conosciamo sta per sparire, forse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *