Monete rare, se hai queste 50 Lire diventi ricco all’istante: FOTO

La 50 lire ha rappresentato una delle monete più diffuse e riconoscibili della seconda metà del 20esimo secolo: realizzata a partire dal 1954, è ancora oggi molto facile da riconoscere e molti di questi esemplari sono ancora discretamente presenti nelle case degli italiani, anche a distanza di quasi 20 anni dalla dismissione della lira.

Nonostante l’enorme diffusione, la 50 lire non può mancare nella collezione di un appassionato di numismatica, anche perchè alcuni esemplari possono essere molto interessanti dal punto di vista economico.

La 50 lire “Vulcano”

La variante più diffusa è quella conosciuta come “Vulcano”, così chiamata perchè presenta la raffigurazione del dio romano Vulcano nell’atto di battere il martello su un’incudine. E’ stata coniata a partire dal 1954 fino al 1989, ma è stata utilizzata fino al 2002.

Come buona parte delle monete italiane del tempo, anche la 50 lire Vulcano è stata realizzata in acmonital, una lega di acciaio inossidabile costituita da ferro, cromo e nichel. Gli esemplari maggiormente interessanti sono quelli sviluppati proprio negli anni 50: prendendo in considerazione condizioni paragonabili a Fior di Conio, ossia di fatto mai circolate, le 50 lire del 1954 può valere oltre 200€ mentre quelle datate 1956, 1957 e 1962 superano i 100 €, sempre nelle migliori condizioni possibili.

Più rare le versioni coniate nel 1957, 1959, 1961 che valgono tra i 500€ ed i 650€.

50 lire

 

La più rara

Le monete da 50 lire realizzate nel 1958 sono le meno diffuse e quindi le più interessanti: una moneta in perfette condizioni di questo specifico anno può superare i 1000 euro, mentre il valore cala sotto i 700 euro per condizioni comunque eccellenti. Quasi introvabile tuttavia la versione Progetto, sviluppata come prototipo sempre nel 1954 che presenta un’incudine con tanto di martello invece del dio Vulcano, questo esemplare è praticamente impossibile da trovare anche data la sua natura di prototipo.

L’esecutivo dell’epoca decise infatti di optare sulla raffigurazione del dio Vulcano. Un esemplare della 50 lire Progetto fu venduto all’asta per poco meno di 50 milioni di lire, pari a circa 25mila euro.

50 lire progetto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *