Allarme Postepay: ecco cosa non si potrà più fare. “Assurdo!”

Con il termine Postepay si è soliti intendere la celeberrima carta prepagata/di debito erogata inizialmente in maniera diretta da Poste Italiane che ha poi sviluppato la società per azioni Postepay, affiliata alle Poste. Questi prodotti che fanno parte di una vera e propria “famiglia”, che comprende oltre a tutte le Postepay, anche Postemobile, il servizio di telefonia mobile delle Poste.

Postepay, le novità

Le funzionalità di questa carta prepagata, che è diffusa sopratutto nella variante “classica”, ossia quella gialla e la Evolution che è dotata di IBAN ed è molto utilizzata sia per i pagamenti online che per i bonfici, rappresentando probabilmente la soluzione più semplice ed immediata al posto di aprire un conto corrente. Nel corso del tempo inoltre la “famiglia” si è allargata con l’arrivo della Digital, che è totalmente virtuale ma resta sfruttabile con con l’app ufficiale Postepay per poter pagare attraverso i POS, attraverso uno smartphone dotato di dispositivo NFC (funzionalità comunque estesa a tutti i prodotti del genere) e la Green, specificatamente creata per i minorenni.

Cosa non si potrà più fare?postepay quando non funziona

Un prodotto così diffuso si presta anche ad essere particolarmente “sfruttata” per truffe e raggiri online: ecco perchè anche Postepay ha dovuto sottostare alle ultime regolamentazioni relative alla sicurezza online: già da tempo infatti le Postepay, essendo basate su circuito Visa o Mastercard (a seconda delle versioni) necessitavano l’autorizzazione ad uno specifico pagamento proprio per fornire un ulteriore “ostacolo” ai malintenzionati. Questa autenticazione, che arriva solitamente tramite sms al telefono associato, oppure tramite notifica dell’app, è sempre più diffusa.

I portali che non la utilizzano sono sempre minori e solitamente vengono additati come “poco sicuri” da parte delle community. Come consigliato dalla pagina stessa di Sicurezza Web Postepay, è quindi consigliabile associare un numero di telefono al proprio account Postepay, operazione che è possibile fare attraverso l’app stessa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *