Se trovi le 50 Mila Lire con Bernini diventi ricco: ecco quanto valgono oggi

Ai tempi della prima emissione la 50 mila lire era corrispondente per valore più o meno ai 500 euro odierni: questo taglio di banconote fu inaugurato negli anni 60 nella prima tipologia di emissione, conosciuta come Leonardo per via del ritratto del celebre artista rinascimentale, ma la più famosa è molto probabilmente l’ultima emissione, realizzata a cavallo tra gli anni 80 e 90, nota con il volto di Gian Lorenzo Bernini, scultore e pittore, massimo esponente della corrente artistica barocca.

50 Mila lire Bernini

banconota bernini

La 50 mila lire Bernini prese il posto nel 1984 per sostituire la Volto di Donna, in piena crisi economica: questa portò il governo comandato da Bettino Craxi ad un totale rinnovamento delle banconote per arginare il fenomeno dell’inflazione. La banconota Bernini è stata stampata in due versioni, con lieve differenti grafiche riguardanti sopratutto il colore (la prima ha una predominanza del colore bordeaux, la seconda presenta la numerazione in verde) ossia dal 1984 fino al 1992 e dal 1992 fino al 1999, anche se entrambe hanno “vissuto” fino al 2002, anno di dismissione della lira.

Ecco quanto valgono oggi

Il valore è estremamente variabile, ma una banconota da 50 mila lire può valere oltre 300 euro se in condizioni Fior di Stampa, ossia nel migliore stato di conservazione possibile, indifferentemente dal tipo. Le più rare sono quelle che fanno parte delle serie sostitutive, riconoscibili per il numero di serie che inizia per X.

Queste erano create appositamente per “prendere il posto” delle banconote danneggiate e quindi ritirate dalla circolazione. Le più rare sono le XE che possono valere fino a 800 euro, ma anche le ordinarie delle prime serie di ambo le versioni, riconoscibili per i numeri di serie che iniziano per AA e terminano sempre in A, anche per queste si parla di valori che possono superare agevolmente le 500-600 euro, a patto di avere una banconota in condizioni Fior di Stampa, altrimenti la valutazione cala fino a 50-100 euro.

Bisogna sempre comunque tenere in considerazione il fatto che queste banconote si devono sempre avere un buone condizioni. Molti sono infatti i collezionisti che al minimo problema riescono ad offrire molti meno soldi del previsto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *