smartwatch

Incredibile, ecco il costo giornaliero delle cure di Schumacher

Il nome di Michael Schumacher è scolpito nella memoria di qualsiasi appassionato di Formula 1 ma è entrato nell’immaginario collettivo per l’enorme palmares che il pilota tedesco ha conquistato nella sua lunga e proficua carriera, scrivendo pagine di storia sportiva grazie sopratutto ai successi ottenuti con la scuderia Ferrari, con il quale ha vinto ben 5 titoli mondiali di fila, dopo averne conseguiti due con la Benetton, nel 1994 e 1995.

In generale si tratta di uno degli sportivi di maggior impatto culturale del nostro tempo, ed anche per questo la notizia improvvisa del suo incidente sugli sci, occorso nel 2013, ha colpito ed influenzato parecchio sia il mondo della Formula 1 ma in generale quello dello sport.

L’incidente di Michael Schumacher

cure Schumacher

Grande appasionato di sci, il Kaiser, come è stato a lungo soprannominato durante la carriera sportiva, il 29 novembre del 2013 a Meribel, in Francia, il campione tedesco ha subito un grave incidente, battendo la testa su un masso, mentre si trovava assieme al figlio Mick, allora adolescente, ed alla consorte Corinna.

Micheal fu trasportato in breve tempo presso l’ospedale della vicina cittadina di Grenoble, dove fu sottoposto immediatamente ad un delicato intervento neurochirurgico, resosi necessario dagli effetti del trauma cranico dovuto all’impatto con la roccia. Dopo l’intervento Schumacher ha trascorso svariati mesi in totale coma farmacologico, e da allora la famiglia ha fornito pochissime notizie in merito, preferendo tutelare la privacy di Michael.

Il costo giornaliero delle cure di Schumacher

La moglie Corinna ha rivelato di aver venduto la casa in Svizzera per trasferirsi a Maiorca in Spagna, per proseguire le cure del marito. I numerosi successi conseguiti durante la carriera forniscono ovviamente un grande aiuto economico per gestire le cure di Micheal Schumacher che appaiono comunque decisamente esorbitanti: un recente calcolo farebbe ammontare queste spese a 27mila euro al giorno, per un totale di oltre 10 milioni di euro all’anno, cifra che sta sicuramente “erodendo” il patrimonio della famiglia Schumacher, nonostante il supporto del figlio Mick, che ha deciso di ripercorrere le orme del padre come pilota professionista.