smartwatch

Come fare un bonifico bancario al Tabacchi: ecco la soluzione ideale

Il bonifico resta indubbiamente il metodo di pagamento, ed in generale la tipologia di “passaggio di contante” più affidabile e maggiormente utilizzata sopratutto quando si presenta la necessità di “muovere” somme di denaro di una certa rilevanza e consistenza. Questa forma di trasferimento monetario nel corso degli anni ha trovato una netta differenziazione nelle tipologie, anche per adattarsi al contesto attuale: gran parte dei governi occidentali hanno infatti scelto la strada che porta ad un utilizzo sempre più diffuso della moneta elettronica in favore del contante.

Ad oggi non è più necessario essere in possesso di un conto corrente per inviare denaro tramite un bonifico, visto che prodotti come la Postepay Evolution e gran parte delle prepagate con l’IBAN permettono sia di ricevere che inviare bonifici.

Bonifico bancario al Tabacchi

I bonifici possono essere tranquillamente effettuati senza l’ausilio delle filiali, utilizzando l’home banking, ossia attraverso le app ufficiali della propria banca. In realtà da qualche anno è possibile anche effettuare bonifici se non si possiede alcun tipo di prodotti come carte conto e prepagate con IBAN, ma semplicemente sfruttando il nostro Tabacchi di fiducia se è adibito a ricevitoria, che a seconda degli accordi presi con i diversi servizi, può presentare ad oggi 3 distinte tipologie.

Ecco le diverse soluzioni

Bisogna essere in possesso dell’IBAN del destinatario ed il numero di telefono. L’importo massimo è stabilito dal tipo di servizio offerto dal Tabacchi, che può essere Bonifico Che Banca!, T-Bonfico e quello Intesa San Paolo.

Che Banca! e Intesa San Paolo presentano un limite massimo di 999,99 euro al giorno per quanto riguarda l’importo giornaliero “inviabile”, mentre il limite mensile è di 2999,99 euro. Limiti più stringenti per T-Bonifico che permette l’invio al massimo di 250 euro al giorno e 500 al mese.

Il vantaggio del circuito T-Bonifico è costituito dalla possibilità di inviare denaro a tutti gli IBAN (ad un costo di 3 euro) mentre Che Banca! e Intesa San Paolo permettono di inviare bonifici solo a IBAN che fanno parte dello stesso circuito.

bonifico tabacchi