Quando viene eseguito il bonifico bancario? Ecco la risposta

bonifico bancario causale segnalato

Il bonifico bancario a dispetto di altri metodi di pagamento “tradizionali” non ha subito particolari modifiche per essere adattato all’epoca telematica odierna, anzi rispetto al contante i bonifici fanno parte di quel tipo di transazioni considerate “buone” per i governi centrali e le banche che da oramai molti anni hanno attuato una sorta di “guerra al contante”.

Il denaro liquido viene infatti considerato poco affidabile, pratico e sicuro sopratutto perchè difficilmente tracciabile dal punto di vista fiscale, ecco perchè bonus come il Cashback di Stato ed il recente Bonus Bancomat sono stati sviluppati proprio per incentivare l’uso della moneta elettronica.

Bonifico bancario, l’evoluzione

Il bonifico bancario invece viene visto di buon occhio da tutti gli organi influenti proprio perchè la natura tracciabile rende questo sistema di trasferimento di denaro indicato anche per somme particolarmente alte: a differenza del contante, l’Unione Europea non ha infatti apportato veri e propri limiti, anzi da circa un decennio le tempistiche relative ai bonifici sono state ridotte rispetto al passato.

Quando viene eseguito il bonifico bancario?bonifico bancario

Per conoscere la tempistica di evasione di un bonifico è importante conoscere quello che in gergo finanziario viene definito cut-off: il cut-off è sostanzialmente l’orario limite fissato dall’istituto di credito entro il quale l’ordine di effettuare un’operazione come un bonifico viene evasa nella giornata. Se il bonifico viene effettuato oltre questo orario (che varia da banca a banca), l’operazione viene evasa il giorno successivo.

Solitamente è necessario da 1 a 3 giorni lavorativi per ultimare il trasferimento di denaro tramite bonifico bancario, in genere basta 1 giorno, se gli istituti bancari di mittente e ricevente è la medesima, mentre fino a 3 giorni se gli istituti di credito sono differenti. Solitamente la soglia dei 3 giorni lavorativi rappresenta il tempo limite massimo per quanto riguarda i bonifici effettuati in Italia e nella cosiddetta area SEPA.