Quanto vale un pound? Ecco la risposta che sorprende tutti

Nell’ambito monetario comune, si è soliti fare un po’ di confusione con le terminologie di pound sterlina: in realtà con questi due nomi si indica la stessa cosa, ossia la valuta monetaria utilizzata dal Regno Unito.

La nomenclatura sterlina, utilizzata nel nostro paese, proviene da pound of sterling silver ossia la libbra d’argento che a lungo è stata utilizzata come unità di misura per la realizzazione delle monete britanniche, mentre gli autoctoni utilizzano il termine pound che significa letteralmente libbra o lira. Per evitare confusione con la lira italiana, si è soliti fare questa distinzione, ecco perchè qui è conosciuta come sterlina.

Il pound

Come per i dollari statunitensi, i centesimi della sterlina sono definiti penny, un pound/sterlina è costituito da 100 penny/centesimi. Nel Regno Unito  sono presenti monete da 1, 2, 5, 10, 20 e 50 penni, e da 1 e 2 sterline (definite con il simbolo £), mentre le banconote sono costituite dai “tagli” da 5, 10, 20 e 50 £.

Tra l’800 ed il 900 la Sterlina britannica è stata la valuta principale nel mercato internazionale, status che ha mantenuto parzialmente fino ad oggi. A seguito dei trattati di Maastricht del 1992 il Regno Unito, pur aderendovi non ha di fatto aperto la porta all’Euro, ed ha mantenuto la propria valuta.

Quanto vale un pound? Ecco la risposta che sorprende tutti

Ancora oggi la sterlina mantiene uno status estremamente importante, sopratutto dalla fine del 2020 che ha sancito l’uscita completa del Regno Unito dall’Unione Europea: dopo alcune settimane un po’ problematiche per il pound, oggi la valutazione di una sterlina è pari a 1,19 euro. La valutazione in dollari statunitensi è pari a 1.34 $.

La stabilità della propria valuta ha permesso al Regno Unito di uscire da svariate crisi nel corso del novecento, ed ancora oggi è una delle valute più stabili al netto dei periodi di crisi che hanno colpito duramente l’arcipelago britannico, come ad  esempio il  Covid-19.

sterlina valore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *