smartwatch

Occhio a questi 2 euro: “Possono valere tantissimo!”

Dopo alcuni anni di naturale processo di “assestamento”, l’euro è stato gradualmente accettato da pressochè ogni fascia di popolazione italiana ed europea: ad oggi sono 19 gli stati che utilizzano la moneta unica, e sebbene il fenomeno dell’euroscetticismo sia ancora esistente, l’euro tra pregi e difetti ha permesso ai paesi del vecchio continente di restare competitivi dal punto di vista economico sopratutto in un periodo piuttosto complesso.

Dal punto di vista collezionistico l’euro ha permesso una certa soddisfazione per gli appassionati di numismatica, che da oramai quasi vent’anni hanno a disposizione diverse centinaia di tipi di monete diversi, considerato che ogni taglio monetario possiede in molti casi una raffigurazione differente da paese a paese.

Le monete da collezione

In Italia circolano 6 tipologie di monete, ossia 5, 10, 20 e 50 centesimi oltre le monete “maggiori”, ossia quelle da 1 e 2 euro. Da alcuni anni i centesimi di minor valore, ossia quelli da 1 e 2 non sono più utilizzati (anche se mantengono il “corso legale”), ma in quasi tutti i paesi dell’Unione questi vengono normalmente coniati ogni anno. Dal punto di vista collezionistico tutte le tipologie di monete possono avere un valore, determinato dalla rarità, stato di conservazione e anche dalla richiesta da parte del mercato.

Occhio a questi 2 euro: “Possono valere tantissimo!”

I “tagli” di euro più collezionati sono comunque quelli “maggiori” ossia le monete da 1 e 2 euro: queste ultime in particolare sono utilizzate come “base” per le monete commemorative, ossia tirature limitate in specifici anni, che riportano su una delle superfici raffigurazioni storiche, relative a personaggi o eventi importanti.

due-euro-Grace-Kelly 2 euro

Ad oggi oltre 400 tipologie di queste monete sono realizzate dai singoli paesi membri, ecco perchè può essere sempre una buona idea “gettare un occhio” su una moneta da 2 euro differente dal solito.

La più rara in assoluto è quella con il volto di Grace Kelly, attrice statunitense naturalizzata monegasca, venuta a mancare causa incidente stradale nel 1982. A 25 anni di distanza il Principato di Monaco ha realizzato questa moneta in 20.001 esemplari, ad oggi i 2 euro più rari e “contesi” in assoluto.

Una moneta Grace Kelly può valere dai 600 ai 2500 euro a seconda delle condizioni, ma alcuni di questi esemplari sono stati venduti all’asta per cifre non lontane dai 10mila euro.