smartwatch

“Il Bancomat non funziona!”: pazzesco, ecco cosa può accadere

Il Bancomat rappresenta una delle prime forme di pagamento elettronico diffuse nel nostro paese, al punto che questa denominazione viene utilizzata spesso per definire ogni tipologia di pagamento effettuabile con una tessera, l’ATM per il prelievo ma anche il circuito stesso.

In realtà con questo nome si identifica il Bancomat in quanto circuito, mentre carte di credito, debito e prepagate sfruttano una tecnologia sensibilmente differente. Da qualche anno tutti questi strumenti (assieme ai bonifici) stanno trovando sempre più spazio nelle nostre vite, visto che la tendenza e quella di sostituire in maniera sempre più importante il denaro contante.

Nuove tecnologie

Bancomat e carte sono sempre più tecnologicamente avanzate e sempre più “dipendenti” dai nostri smartphone e computer. Questo perchè tutte le banche hanno deciso di spingere molto sull’home banking, ossia sulla sempre più inclusione dei servizi bancari come invio e ricezione di bonifici e altre operazioni direttamente dal proprio dispositivo, che in alcuni casi riescono a sostituire quasi totalmente la tessera fisica.

Questa tuttavia risulta ancora indispensabile per prelevare contanti presso gli ATM. Nonostante l’avanzamento tecnologico, le tessere possono comunque presentare problemi.

mastercard estero

“Il Bancomat non funziona!”: pazzesco, ecco cosa può accadere

Non sono rari i casi in cui può essere impossibile prelevare o anche solo vedere la propria tessera accettata dal terminale: le motivazioni possono essere di natura tecnica ma non solo.

In primis è opportuno controllare lo stato della nostra tessera: da molti anni oltre alla banda magnetica le tessere presentano un chip che è piuttosto delicato e può essere danneggiato con relativa facilità se conservato in maniera non opportuna, ad esempio accanto a fonti magnetiche che possono provocarne la smagnetizzazione che può rendere la tessera inutilizzabile.

Ogni banca ha uno o più numeri di telefono per controllare lo stato della nostra carta, con la possibilità di richiederne una nuova in caso di malfunzionamenti.

Molto spesso tuttavia sono gli ATM a presentare problematiche tecniche, come manutenzione o simili, quindi è semplicemente consigliabile riprovare presso altri ATM.