Hai ancora queste banconote? Incredibile, ecco quanto valgono oggi

personaggio lire banconote

Il valore delle banconote viene influenzato da numerosi fattori economci ed economici ma risulta avere anche un grande impatto tra la popolazione a livello culturale: si tratta di oggetti che sono largamente utilizzati nella vita di tutti i giorni da diversi secoli, ossia approssimativamente da quando la tecnologia si è evoluta abbastanza da permettere un livello di produzione di carta moneta adeguata, senza soffrire troppo della contraffazione.

Il valore della carta moneta

Esattamente come le monete, le banconote fuori corso ma anche quelle utilizzate oggigiorno sono elementi molto collezionabili, naturalmente portati al decadimento fisico vista la composizione in filigrana e per questo sensibilmente più interessanti da trovare.

Hai ancora queste banconote? Incredibile, ecco quanto valgono oggi

Restiringendo il campo alla lira italiana, alcuni esemplari di banconota hanno fatto la storia ed oggi possono valere cifre molto interessanti.

10 mila lire Volta

Una delle emissioni più diffuse delle ultime decadi della lira, la 10 mila lire che ritrae l’inventore Alessandro Volta è facile da riconoscere per le tonalità blu/azzurro/turchese. Un esemplare che fa parte della serie sostitutiva, riconoscibile per la lettera X, presente all’inizio del numero di serie possono valere diverse centinaia di euro: le XB, XD e XC, se in condizioni perfette fanno guadagnare oltre 500 euro, una XA vale fino a 1300 euro.

10 mila lire

100 mila lire Caravaggio

Un altra emissione molto comune, a lungo la 100 mila lire con Caravaggio ha costituito il “pezzo” dal valore più alto in assoluto. Il discorso è analogo anche per quanto riguarda queste banconote, le serie sostituive, che presentano la X all’inizio, che può far guadagnare fino a 350 euro se un esemplare presenta condizioni perfette.

caravaggio banconota

500 mila lire Raffaello

L’emissione più “grande” mai sviluppata dallo stato Italiano, la 500 mila lire hanno avuto vita breve, essendo state concepite nel 1997, pochi anni prima della dismissione dell’euro.
Una banconota in eccellente stato può valere oltre 600 euro.