Aquila e stelle su una moneta? Ecco qual è e quanto vale oggi

20 50 moneta €100.000 vecchie lire stelle centesimi monete valore moneta 25 mila euro 500 lire vecchia moneta

Fin dai tempi antichissimi, gli animali sono stati ritratti con regolarità sulle emissioni monetarie, sopratutto per esprimere forza ed arguzia ma anche perchè da secoli la fauna di un determinato paese entra a far parte della cultura dello stesso.

Fauna sulle monete

Nella simbologia nazionale di qualsiasi paese al mondo è presente almeno una tipologia di animale, che in alcuni casi viene ritratto tutt’ora sulle monete moderne, come nel caso della Finlandia, per restare nell’ambito europeo. Un altro esempio è dato dall’aquila ad ali spiegate, da sempre uno dei simboli della Germania, che ha scelto di raffigurarla sulle monete da 1 e 2 euro.

Aquila e stelle su una moneta? Ecco qual è e quanto vale oggi

Anche l’Italia a lungo ha utilizzato l’aquila, storico simbolo di casa Savoia per alcune emissioni, sopratutto tra il 19° ed il 20° secolo. E’ il caso di alcune specifiche emissioni da 1, 2 e 5 lire, realizzate nei primi anni del Novecento.

La moneta da 1 lira Aquila Sabauda è stata coniata dal 1901 fino al 1907, realizzata in argento. L’aquila presenta il simbolo sabaudo sul petto ed è sormontata da una corona, mentre sono presenti due stelle in basso, la scritta Regno d’Italia, oltre al valore nominale e l’anno di coniatura. Si tratta di monete piuttosto rare che possono valere dai 50 ai 300 euro se in perfette condizioni, eccezion fatta per gli esemplari del 1905, molto più rari degli altri che hanno un valore massimo di 2000 euro.

1 lira moneta aquila stelle

Anche la moneta da 2 lire, realizzata dal 1905 e il 1907, in argento 835/1000, è molto simile ma è ancora più rara, visto che è molto simile a quella da 1 lira ma presenta tirature minori. Una moneta in buono stato vale almeno 300 euro, ma può far guadagnare fino a 2500-3000 se presenta condizioni assolutamente perfette.

Su entrambe è presente il profilo dell’allora re d’Italia Vittorio Emanuele III, raffigurato sul dritto delle monete.

2 lire moneta stelle