Se trovi la moneta con la Regina Elisabetta sei ricco: FOTO

moneta elisabetta

La sterlina è uno dei simboli dell’influenza culturale ed economica del Regno Unito, nonchè una delle forme di valuta più antiche in assoluto. La sterlina, che deve il nome a pound of sterling silver (una libbra di argento sterling), che identificava una dose specifica di argento particolarmente puro per identificare le monete.

Se in Italia la valuta britannica è conosciuta con il nome di sterlina, nei paesi di influenza anglosassone è comunemente chiamata pound.

Storia

La storia dalla sterlina ha inizio alla fine del 16° secolo, sotto il regno di Enrico VII della dinastia dei Tudor, e il termine fu utilizzato per definire la sterlina d’oro, ossia la prima forma di monetazione inglese a riportare la raffigurazione del sovrano di turno. Il primo valore non era specificamente riportato da una sterlina (o 20 shilling), ed il valore iniziale in termini di purezza era pari a 23 carati (96%) per un peso 240 grani o mezza oncia troy (15,6 grammi). Enrico VIII ridusse la purezza a 22 carati (92%), in quello che è ancora oggi considerato lo standard per le sterline d’oro. Le sovrane, ossia il nome ufficiale di questo tipo di monetazione, hanno resistito ai cambiamenti sociali e politici dei secoli e nella loro versione “moderna” sono state coniate in buona quantità fino al primo conflitto mondiale fino al 1932.

Se trovi la moneta con la Regina Elisabetta sei ricco: FOTO

Dopo la guerra, con l’incoronazione di Elisabetta II lo sviluppo riprese e dato il lunghissimo regno della sovrana, le monete con la sua effige continuano ad essere coniate.

Ogni moneta con Elisabetta II è di grande valore, essendo le sovrane considerate monete di investimento, tra le più ricercate e remunerative del loro genere. Una moneta del genere “costa” almeno 500 euro se acquistata o ritrovata, ma pur avendo corso legale, è consigliabile non disfarsene facilmente visto che data la loro importanza possono valere anche migliaia di euro.

moneta regina