Se trovi Giuseppe Verdi o Maria Montessori sulle 1000 Lire sei ricco: ecco quanto valgono oggi

mille lire 1000

Pochi tagli monetari sono così simbolici di un’intera valuta come le 1000 lire: le banconote più conosciute, utilizzate fino al 2002 di questo taglio sono indubbiamente quelle con Maria Montessori, stampate dal 1990. Si tratta comunque solo di una delle numerose varianti, che ha portato la 1000 lire ad essere considerata gradualmente una banconota di piccolo taglio.

La Mille lire ha rappresentato l’unico taglio cartaceo in Italia fino alla seconda guerra mondiale dato l’elevato valore: negli anni 20 e 30 costituiva un’importante stipendio, come “testimoniato” dalla canzone Mille lire al mese, di Gilberto Mazzi del 1939, anche se a causa dell’inflazione il potere d’acquisto è calato molto fino a diventare una banconota comune a partire dagli anni 70.

Se trovi Giuseppe Verdi o Maria Montessori sulle 1000 Lire sei ricco: ecco quanto valgono oggi

Gli esemplari che prenderemo in esame fanno riferimento alla serie “Giuseppe Verdi” di queste banconote, ossia quelle che raffigurano il celebre compositore italiano in due versioni differenti: la prima stampata dal 1962 al 1969, e la seconda dal 1969 fino al 1981.

Le più interessanti sono quelle che presentano un seriale tra A42 ed L43, che possono valere dai 15 ed i 350 euro, a seconda delle condizioni. Ancora più interessanti le sostitutive, riconoscibili per il seriale che inizia per Z o X, eche hanno un valore sensibilmente più elevato; quelle che iniziano per X14Z08, Z09, Z10 possono valere da 350 fino a 750 euro.

Quelle della seconda serie sono meno rare ma le sostitutive, anche qui riconoscibili dalla X iniziale del seriale valgono cifre decisamente interessanti: le più rare sono le XA E, XA F ed XA C, che possono valere dai 50 fino a 600 euro.

banconote verdi banconota verdi ocra

Le Montessori sono sicuramente le più conosciute, pur avendo una produzione distribuita in meno anni, dal 1990 al 1998: un esemplare in buone condizioni vale fino a 15 euro, eccezion fatta per le sostitutive, nello specifico quelle che iniziano per  XA, XB, XC e XD, possono valere fino a 200€ per pezzo, se in condizioni Fior di Stampa.

banconota montessori