smartwatch

Hai la moneta con Raffaello? Incredibile, ecco il valore

Un paese ricco di cultura come il nostro ha nel corso degli anni dedicato a numerosi artisti le proprie emissioni monetarie: numerose monete e banconote nella storia della lira hanno raffigurato artisti molto importanti come Michelangelo, Leonardo, Raffaello e tanti altri. Proprio quest’ultimo ha avuto “l’onore” di finire su una delle ultime emissioni del vecchio conio, ossia la 500.000 lire, utilizzata dal 1997 al 2002.

Non si tratta tuttavia dell’unica emissione con il volto del talentuosissimo artista rinascimentale: di recente, Città del Vaticano ha sviluppato una emissione monetaria proprio con il suo volto.

Hai la moneta con Raffaello? Incredibile, ecco il valore

Il pittore e architetto nato ad Urbino ha rivoluzionato assieme ad altri artisti del tempo il concetto di arte che ha travalicato i contesti storici influenzando cinema e fumetto anche oggi. Nonostante la breve vita (morì all’età di 37 anni), Raffaello Sanzio è considerato uno degli artisti più importanti di ogni tempo.

Nel 2020 la città del Vaticano gli ha dedicato una emissione da 2 euro commemorativa, specificamente coniata in un ristretto numero di esemplari in occasione del 500° anniversario dalla sua prematura dipartita. La moneta è immediatamente riconoscibile da qualsiasi altra da due euro per la raffigurazione dei due putini alati della sua opera La Madonna Sistina, oltre ad un suo celebre autoritratto, sono presenti anche nome e cognome dell’artista con le due annate 1520 e 2020.

L’emissione è stata realizzata da due artiste, Daniela Longo e Silvia Petrassi. Il valore è molto interessante perchè si tratta di una moneta di recente realizzazione e coniata in Italia, seppur in un contesto particolare come quello del Vaticano: una moneta da 2 euro con Raffaello Sanzio può infatti valere fino a 50 euro, quindi 25 volte il valore nominale tradizionale da 2 euro, a patto che l’esemplare presenti delle condizioni assolutamente perfette. La rarità è dovuta dal fattore “esclusività”, visto che il numero di questi esemplari è abbastanza limitato.

moneta raffaello