smartwatch

Telepass, cosa accade se la targa non è registrata? Attenzione

Il servizio Telepass identifica in modo piuttosto generico sia la tecnologia che sfrutta un trasponder, collocato in una “scatoletta” all’interno dell’abitacolo del veicolo per il pagamento dei pedaggi automatici, ma anche la società stessa, collegata da oramai molti anni alla società che opera per lo stato Autostrade per l’Italia SPA.

Dal punto di vista tecnologico il Telepass è un’invenzione piuttosto recente, frutto del lavoro di due giovani progettisti, operanti per un’azienda “costola” della Olivetti che tra il 1986 e 1987 svilupparono una primissima versione di questo “box” che avrebbe reso i pagamenti del pedaggio autostradale praticamente immediati, comunicando in automatico con speciali caselli adibiti.

Telepass, cosa accade se la targa non è registrata? Attenzione

Si tratta di una forma di tecnologia previa abbonamento vero e proprio che ha un costo fisso. Rappresenta una soluzione indubbiamente vantaggiosa per i milioni di utenti che tutt’ora usano, anche a fronte di una continua evoluzione tecnologica, anche al netto di alcune lamentele dovute ai costi e ai malfunzionamenti, comunque piuttosto rari.

Ogni dispositivo Telepass è collegato ad una targa, generalmente quella dell’utilizzatore: al momento del passaggio attraverso il casello il “box” e l’antenna comunicano attraverso due bip l’avvenuto passaggio, mentre in caso di irregolarità una speciale fotocamera fotografa o filma la targa del veicolo, per poter risalire all’autore del transito.

Utilizzare il Telepass a bordo di un veicolo con targa non associata non è teoricamente consentito ma si tratta di una pratica abbastanza comune. Tuttavia se la comunicazione non funziona per qualche motivo, il sistema potrebbe non riconoscere l’abbinamento tra il dispositivo e la targa dell’auto, facendo quindi scattare la fotografia della targa e sviluppando una sanzione, eventualità non così remota. In questo caso la situazione sarebbe associabile a non essere muniti di telepass, rendendo quindi opportuno recarsi in un punto blu per verificare eventuali pedaggi non registrati.

Telepass rende comunque possibile associare fino a 2 targhe di veicoli differenti per evitare questa forma di problematica, sia attraverso numero di telefono, che attraverso l’app per smartphone.

telepass targa bip