smartwatch

Telepass con targa non registrata: cosa si rischia? “Attenzione”

Da anni Telepass ha costituito l’unica scelta in pratica nel mondo dei pedaggi automatici. Nello specifico il termine fa riferimento sia alla società omonima, che opera in maniera diretta per la società Autostrade per l’Italia, quindi indirettamente per lo stato italiano, in merito ad una particolare tecnologia oramai molto conosciuta ed utilizzata.

Il Telepass infatti significa nell’immaginario collettivo il pedaggio automatico, soluzione che è stata concepita sul finire degli anni 80 e diffusa poco dopo, inizialmente in via sperimentale, per poi trovare grande applicazione su tutto il territorio nazionale a partire dagli anni 90. Ad oggi Telepass è radicato in maniera importante su tutto il territorio nazionale.

Telepass con targa non registrata: cosa si rischia? “Attenzione”

Il Telepass dal punto di vista pratico è suddiviso in due strumenti: la “scatoletta” che viene messa a disposizione dalla società stessa, e che va tenuta all’interno dell’abitacolo, e dallo strumento di riconoscimento presente nei pressi dei caselli appositi. Trattandosi di un servizio che opera per abbonamento mensile, viene associato alla targa del veicolo dell’utilizzatore.

La targa infatti viene utilizzata come forma di riconoscimento del Telepass presente a bordo in caso di problematiche al momento del passaggio del casello. Se quest’ultimo per qualche forma di malfunzionamento non riconosce il sensore a bordo dell’abitacolo, ispeziona proprio la targa attraverso una foto/video.

Se questa non è associata non viene riconosciuta, l’importo del pedaggio viene calcolato sulla tratta più lunga, e il titolare riceverà direttamente a casa il pedaggio che comprende l’intera tratta autostradale su cui si stava viaggiando. E’ riconosciuto invece il reato di truffa se ciò avviene con una certa costanza: questa “vale” una sanzione amministrativa che può essere calcolata da 80 a  1.549 euro. Qualsiasi tipo di abbonamento Telepass prevede comunque la possibilità di associare una seconda targa al proprio dispositivo: è possibile farlo direttamente tramite app per smartphone oppure un qualsiasi Punto Blu.

telepass bip targa