smartwatch

Telepass, scatta la multa se lo usi su un’altra targa: “attenzione”

Il Telepass rappresenta un’indubbia comodità, un netto “passo in avanti” per la gestione del traffico autostradale, da molti anni un problema conosciuto e sempre attuale. Tuttavia il concetto di pagamento del pedaggio automatizzato ha indubbiamente favorito il naturale processo di smaltimento del traffico, sopratutto con la grande diffusione di questo servizio, che fa uso di una tecnologia che è cambiata relativamente poco negli ultimi decenni. Il tutto è gestito da un servizio tramite abbonamento che di fatto “salda” il prezzo del pedaggio in automatico con il passaggio presso gli appositi caselli, diffusi in tutte le autostrade del paese. Essendo associato alla targa del veicolo, cosa succede ad utilizzare un Telepass su una targa non associata?

Telepass, scatta la multa se lo usi su un’altra targa: “attenzione”

E’ bene specificare da subito che gli abbonati al servizio possono rapidamente ed in qualsiasi momento cambiare le targhe associate al proprio abbonamento, sia via telefonica, sia attraverso l’applicazione per smartphone. Il passaggio presso un casello con un Telepass funzionante seppur a bordo di un veicolo non associato nella maggior parte dei casi non sviluppa problemi: il casello riconosce il dispositivo, e il pagamento viene effettuato e saldato sul conto del titolare del Telepass.

I problemi si manifestano se per problemi tecnici il riconoscimento non avviene: in questo caso la telecamera “tiene conto” della targa del veicolo e se non corrisponde con quella associata permette comunque il passaggio ma al costo della tratta più lunga possibile. In sostanza si tratta di una maggiorazione.

Solo se questa azione è reiterata può configurarsi il chiaro obiettivo di non pagare l’autostrada, allora si può arrivare al reato di truffa, con la reclusione da uno a cinque anni ed una multa da 309 a 1.549 euro, anche se si tratta di un’eventualità piuttosto remota, visto che il titolare, nella maggior parte dei casi semplicemente corre ai ripari e a fronte delle già citate maggiorazioni decide di non prestare il proprio Telepass.

telepass frodi bip targa