smartwatch

Listeriosi, giovane in terapia intensiva: ecco la causa

Siamo tutti un po’ più sensibili rispetto al passato alle possibilità di contagio che da sempre è sempre sensibilmente elevata in praticamente ogni contesto legato al rischio biologico, ma che è diventato qualcosa di polarizzante dopo il periodo costellato dal Covid. Anche se il virus e i batteri sono cose differenti, in senso generale essere contagiati e qualcosa che non piace a nessuno, in particolar modo se la problematica proviene da un cibo che abbiamo consumato. Da qualche anno i casi di listeriosi nel nostro paese hanno iniziato ad aumentare, e pur non raggiungendo livelli preoccupanti, sono stati già evidenziati diversi decessi.

Listeriosi, giovane in terapia intensiva: ecco la causa

Quasi tutti sono causati da un’infezione di listeriosi, ossia l’azione di un batterio molto comune in natura, conosciuto come listeria monocytogenes, e quasi naturalmente tende a “invadere” anche gli alimenti in particolar modo quelli non sottoposti ad una cottura preventiva prima del consumo.

In quasi tutti i casi l’infezione, palesata soprattutto con il consumo di cibi crudi, non hanno effetti gravi, in quanto provoca un’intossicazione che al massimo dura qualche giorno, oppure uno stato febbrile che un corpo sano riesce a contrastare in maniera efficace. Lo stesso non si può dire per gli immunodepressi, così come gli anziani ed in generale i soggetti deboli.

I primi casi di listeriose registrati in tempi recenti nel nostro paese risalgono al 2020 e tutte le vittime finora sono state registrate nel nord del paese, ma alcuni giorni fa un 75enne residente in Molise è stato condotto presso la terapia intensiva presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso in quello che è di fatto il primo caso di listeriosi in Molise.

Anche in Umbria, precisamente a Perugia stavolta una vittima molto più giovane, un 30enne è stato trasferito in terapia intensiva, dopo l’aggravarsi delle sue condizioni. Il giovane era arrivato in ospedale con delle difficoltà a deambulare, causate da una debolezza, dovute proprio a una listeriosi.

Sono in particolare alimenti come formaggi come la ricotta oppure i wurstel crudi a rappresentare veicolo di trasmissione per il batterio.

listeriosi