smartwatch

Insonnia, si può guarire? Cause, sintomi e rimedi

L’insonnia è una delle problematiche più diffuse al mondo, e pur non essendo direttamentente imputabile a qualcosa di specifico, inevitabilmente pregiudica la qualità della vita di centitnaia di migliaia di individui sul pianeta. E’ indubbiamente il più comune disturbo legato al sonno, ed in particolare l’etimologia del termine stesso indica una difficoltà a dormire, in senso molto ampio si definisce con questa terminologia le varie difficoltà ad addormentarsi, i frequenti risvegli notturni e i risvegli precoci al mattino. Quali sono le cause più frequenti, ma anche i rimedi possibili?

Insonnia, si può guarire? Cause, sintomi e rimedi

La più diffusa viene definita normalmente insonnia primaria, ossia la difficoltà nell’ottenere un sonno continuo e sufficientemente duraturo. Le principali cause sono stati pre esistenti di ansia, preoccupazione e nevrosi, che tendono a rendere più o meno difficoltoso il sonno ma che nella maggior parte dei casi sono passeggere e legate a qualche cambiamento di sorta della propria esistenza, come può essere una separazione o altra forma di trauma.

Meno frequente ma più preoccupante in quanto legato a problematiche psichiche invece l’insonnia secondaria che è una forma più “grave” e radicata della primaria che diventa parte della vita del soggetto. In questo caso è assolutamente utile rivolgersi ad un medico esperto.

Come ogni forma di problematica e malattia, è importante comprendere la causa, quindi mai assumere psicofarmaci o sonniferi senza prescrizione o consiglio del medico.

Decisamente meglio agire per gradi ad esempio eliminando o riducendo le sostanze eccitanti (come il caffè o il tè) che inevitabilmente influenzano il sonno.

E’ una buona idea anche provare a rendere il ciclo di sonno qualcosa di regolare, evitando di provare a fare tanti sonnellini.

Idem per quanto riguarda concentrarsi su pensieri positivi ed isolare l’ambiente adibito al sonno. Molti trovano conciliante per il sonno l’uso di sostanze profumanti per ambienti.

Anche fare un bagno caldo prima di coricarsi è un ottimo modo per stimolare il sonno.

E’ sicuramente possibile guarire dall’insonnia, a patto di comportarsi nella maniera giusta e non “tirare ad indovinre” la causa.

Insonnia