smartwatch

Postepay, ecco perchè non funziona di notte: “Incredibile!”

Postepay costituisce una forma di servizi spesso associati ad una forma di carta prepagata/di debito diffusa da Poste Italiane a partire dal 2003, in quanto proprio in questo anno è stata concepita la primissima forma di Postepay, che da subito ha riscosso un successo importante. Funzionante su un circuito Visa, ed in seguito anche Mastercard, ha dato la possibilità ad una platea molto ampia di avere a che fare con la moneta elettronica, fattore che ha influito anche sul contesto dell’e-commerce. Tuttavia molti utenti e titolari di Postepay avranno notato che di notte le funzionalità sono molto più limitate, in particolare in relazione a specifici orari.

Postepay, ecco perchè non funziona di notte: “Incredibile!”

Sia in fase di utilizzo degli ATM postali come i Postamat, ma anche in fase di accesso sul sito ufficiale Poste.it oppure attraverso l’app per smartphone e tablet Postepay in determinati orari. Poste infatti opera su un circuito telematico che presenta una forma di manutenzione in momenti specifici, e naturalmente viene scelta la notte come contesto storico in quanto meno affollato.

Tuttavia accedere all’app o al sito ufficiale, ma anche prelevare o controllare il saldo viene precluso nei lassi di tempo dalle 2.00 alle 4.00 il 2° giorno lavorativo della settimana, mentre per tutti gli altri giorni 2.00-2.10, idem per tutte le altre funzionalità relative al prelievo di contanti presso gli ATM delle Poste Italiane.

Il consiglio è quindi di non effettuare alcun tipo di operazione neanche attraverso il servizio p2p, che permette l’invio e la ricezione di denaro attraverso l’app perchè questo potrebbe presentare problemi e non potrebbe andare a buon fine. Si tratta comunque di una forma di “routine” delle Poste che è riconosciuta da molti anni.

Sconsigliabile anche prelevare in questi orari in quanto la tessera potrebbe risultare “bloccata” proprio in virtù di questa specifica peculiarità, come detto, riconosciuta.

novità PostePay