smartwatch

Trova le 10 lire Olivo e diventi ricco: ecco quanto valgono

Il nostro paese ha fieramente mantenuto una moneta famosa e “prolifica” in termini di emissione come la lira per quasi due secoli, addirittura iniziando ad utilizzarla in modo costante da prima dell’unificazione del paese.

Le prime lire italiane infatti sono state concepite dai regni pre unitari del nord, mentre la valuta come la conosciamo oggi è stata la moneta del Regno d’Italia e della Repubblica Italiana, e tra le monete che hanno subito più modifiche concettuali, in termini di valore e struttura ci sono le 10 lire, molto comuni per larga parte della seconda metà dello scorso secolo nella variante Spiga, ma anche sotto altre emissioni come la Olivo.

Trova le 10 lire Olivo e diventi ricco: ecco quanto valgono

Le 10 lire antecedenti al periodo repubblicano infatti non erano considerabili monete dal valore comune, in quanto questo importo era decisamente importante, e non a caso le emissioni spesso erano coniate con una lega d’oro. Con la fine della seconda guerra mondiale e la proclamazione della Repubblica, il nuovo ordinamento ha concepito forme “nuove” di vecchie emissioni, e la prima 10 lire del nuovo corso è stata proprio la Olivo, così chiamata per il ramoscello di quest’albero presente sul dritto dell’emissione.

Il retro evidenzia invece una bella raffigurazione di un animale mitologico derivante dalla cultura greca come il Pegaso. Si tratta di un tipo di moneta che ha avuto “vita breve”, in quanto coniata dal 1946 al 1950, sostituita poi proprio dalla Spiga.

Per questo motivo le Olivo sono tutte sensibilmente rare, specie in buone condizioni. In paraticolare alcune annate risultano essere remunerative in fase di vendita perchè particolarmente difficili da trovare, e quindi molto ambite. E’ il caso della moneta da da 10 lire del 1946 che vale almeno 80 euro se in buone condizioni, mentre un esemplare in eccellente stato può far guadagnare fino a 800 euro.

Ancora più difficile da trovare la 10 lire Olivo del 1947: un “pezzo” in buono stato vale oltre 1000 euro, mentre e 4500 euro la valutazione massima.

10 lire olivo