smartwatch

“I prelievi al Bancomat spariranno!”, ecco cosa sta succedendo

Da oramai oltre un decennio la diffusione della moneta elettronica è divenuta così costante e totalizzante da mettere in discussione tematiche un tempo oramai radicate come l’uso del contante. Eppure i prelievi al bancomat rappresentano una forma di normalità tutto sommato non così “antica” in quanto solo dagli anni 80 il circuito omonimo ha iniziato a diventare diffuso.

“I prelievi al Bancomat spariranno!”, ecco cosa sta succedendo

Tuttavia anche una realtà mediamente “conservatrice” come quella italiana, restia ad abbandonare le abitudini radicate, si è parzialmente convertita all’uso del denaro elettronico, e quello “fisico” sta venendo limitato da oramai molto tempo. Anche se il governo Meloni intende apportare una forma di “dietro front” dal punto di vista delle limitazioni del contante (soglia che sarà “alzata” a 5000 euro contro i 2000 del 2022), la strada è oramai tracciata, anche per una semplice questione indipendente a tratti dalle decisioni dell’esecutivo.

Sono le stesse banche che operano nel nostro paese ad aver deciso, spesso senza molta scelta, di digitalizzare praticamente ogni forma di servizio possibile, eccezion fatta ovviamente l’erogazione di contanti che resta l’operazione principale che viene portata a compimento quando si sceglie di utilizzare uno sportello ATM, chiamato colloquialmente sportello Bancomat.

Le banche infatti da tempo hanno iniziato a ridurre la presenza di sportelli attivi, per motivazioni semplicemente inerenti ai costi, che sono oramai troppo onerosi. Addirittura molte banche operano in modo completamente privo di filiali e sportelli proprio per abbattere i costi. Tutto questo ha fatto nascere una forma di preoccupazione in particolar modo da parte dell’utenza più legata al contante.

Contante che resta comunque estremamente importante per essere considerato “parte del passato” quindi è impossibile prevedere una dismissione degli sportelli Bancomat anche nei prossimi 10 o 20 anni.

Saranno prevedibilmente mantenuta attiva una quantità fissa di sportelli ATM per i prelievi anche se molto probabilmente fornirsi di denaro contante in futuro sarà più costoso e meno conveniente in termini di commissioni interbancarie.

bancomat prelievi bloccati limiti