Samsung ha appena lanciato la sua nuova famiglia di smartphone Galaxy S24, composta dai modelli Galaxy S24, Galaxy S24+ e Galaxy S24 Ultra. Questi dispositivi presentano molte nuove funzioni basate sull’intelligenza artificiale, riunite sotto il nome di Galaxy AI.

Le funzionalità offerte da Galaxy AI includono la ricerca visuale Cerchia e cerca, sviluppata in collaborazione con Google, e vari assistenti integrati nelle app di sistema come l’Assistente Note, l’Assistente chat e l’Assistente trascrizione. Questi assistenti possono aiutare gli utenti a completare il tono di un messaggio, trascrivere una registrazione o comunicare in una lingua straniera.

Sebbene alcune di queste funzioni possano sembrare già viste in altri servizi, ciò che rende veramente innovativa la nuova IA di Samsung è l’approccio adottato dall’azienda. Samsung ha abbracciato pienamente l’intelligenza artificiale, creando e addestrando consapevolmente IA per migliorare i propri software di sistema.

Samsung è stata una delle prime aziende a sperimentare l’intelligenza artificiale sui propri smartphone, ma sicuramente non sarà l’ultima. È probabile che molte altre aziende inizieranno a utilizzare massicciamente l’IA nei propri dispositivi, aprendo la strada a una nuova evoluzione tecnologica.

Tuttavia, è interessante riflettere sulla possibile monetizzazione di queste nuove IA. Anche se i processori dei dispositivi mobili sono sempre più potenti e adatti al machine learning, alcune operazioni richiedono ancora il supporto del cloud e ciò comporta costi per le aziende.

Nel caso dei nuovi Galaxy S24, alcune delle funzioni offerte da Galaxy AI sono disponibili solo quando il dispositivo è connesso a Internet e collegato a un account Samsung. In un comunicato ufficiale, Samsung ha specificato che queste funzioni saranno gratuite almeno fino al 31 dicembre 2025.

In conclusione, Samsung ha lanciato la sua nuova famiglia di smartphone Galaxy S24, che offre nuove funzioni basate sull’intelligenza artificiale riunite sotto il nome di Galaxy AI. Queste funzioni includono assistenti integrati nelle app di sistema e la possibilità di effettuare ricerche visive in collaborazione con Google. Samsung è stata una delle prime aziende a sperimentare l’IA sui propri dispositivi, aprendo la strada a una nuova evoluzione tecnologica. Tuttavia, resta da vedere come verranno monetizzate queste nuove IA e quali saranno le implicazioni per gli utenti.
Continua a leggere su Mondo Cellulare: Nuova IA di Samsung S24: ecco di cosa si tratta