Gli struffoli, conosciuti anche come pignolata o cicerchiata, sono un classico della pasticceria italiana. Questa delizia è spesso preparata fritta, ma in questo articolo vi presento una versione alternativa e più leggera: gli struffoli al forno. Questa ricetta vi permetterà di gustare dei dolci friabili, profumati e golosi senza sporcare tutta la casa. Inoltre, gli struffoli al forno rimarranno morbidi per diversi giorni.

Gli ingredienti necessari per questa ricetta sono: 150 g di farina 00, 35 g di zucchero, 30 g di burro fuso, 1 tuorlo, vino bianco q.b., 1 arancia, e 100-150 g di miele.

Per preparare gli struffoli al forno, seguite questi passaggi: iniziate mescolando la farina, lo zucchero e la scorza grattugiata dell’arancia in una ciotola. Aggiungete il burro fuso e il tuorlo, mescolando fino a ottenere un composto sabbioso. Aggiungete poche gocce di vino bianco (o latte) alla volta, impastando fino a ottenere un panetto sodo. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Successivamente, formate dei serpentelli di impasto e tagliateli a tocchetti. Arrotolate ogni pezzetto di impasto formando delle palline. Disponete le palline su una teglia foderata con carta da forno e infornate a 180°C per 15-20 minuti, finché gli struffoli saranno dorati. A questo punto, scaldate leggermente il miele, unite gli struffoli ancora caldi e mescolate bene. Infine, posizionate gli struffoli all’interno di pirottini e decorateli con gli zuccherini colorati.

Questa versione alternativa e più leggera degli struffoli è sicuramente da provare. Vi permetterà di gustare questa delizia senza sensi di colpa e vi garantirà un dolce delizioso e friabile. Non esitate a sperimentare questa ricetta e a condividere le vostre opinioni. Buon appetito!

Fonte immagine: https://www.ricetteintv.com/wp-content/uploads/2024/01/struffoli.jpg
Continua a leggere su MediaTurkey: La ricetta degli struffoli al forno | Video