Il procedimento per preparare il pane inizia con l’unione della farina di tipo 2 e gran parte dell’acqua in una ciotola, mescolando bene. Successivamente, si aggiunge il lievito di birra fresco sbriciolato e il resto dell’acqua, mescolando nuovamente. Dopo aver aggiunto il sale e l’acqua rimasta, si lavora l’impasto per alcuni minuti. Una volta pronto, si copre la ciotola e si lascia lievitare per un’ora a temperatura ambiente.

Dopo la prima lievitazione, si dà qualche piega all’impasto e si lascia riposare per altre 8 ore in frigorifero. Una volta trascorso questo periodo, si capovolge l’impasto lievitato su un piano infarinato e si procede ad allargarlo con le mani, arrotolandolo su se stesso per formare un filone. Questo viene inserito all’interno di un cestino da pane ben infarinato, con le pieghe rivolte verso l’alto. Si copre il tutto e si lascia riposare per ulteriori 3 ore a temperatura ambiente.

Dopo la fase di riposo, si capovolge la forma sulla teglia precedentemente infarinata e si cuoce in forno caldo e statico a 240° per circa 50 minuti. Una volta cotta, si può gustare una deliziosa e fragrante pagnotto appena sfornato, pronto per essere accompagnato con i condimenti preferiti o gustato da solo. Questo procedimento richiede tempo e pazienza, ma il risultato finale ripagherà ampiamente gli sforzi dedicati alla preparazione di un pane fatto in casa, genuino e dal sapore autentico.
Le ricette sono pubblicate quotidianamente sul Canale Ricette “Il Tarantino”.

Approfondimenti

Ricette del Convento
Ricette a Tavola con Csaba
Ricette Fatto in casa per Voi
Ricette Giusina in Cucina
Ricette Luca Pappagallo
Ricette Cucina Economica
Ricette Uno Chef in fattoria