Gli sfinci di San Giuseppe sono un dolce tradizionale siciliano che si prepara in occasione della festa del papà. Per realizzare questo dolce, bisogna iniziare preparando la crema di ricotta. Per fare ciò, è necessario mettere la ricotta di pecora in un colino la sera prima, in modo da farla sgocciolare bene. Una volta sgocciolata, va versata in una ciotola e unita allo zucchero a velo, mescolando bene il tutto. La crema così ottenuta va coperta con della pellicola trasparente e lasciata riposare in frigorifero per tutta la notte.

Successivamente, si procede con la preparazione dell’impasto degli sfinci. In un pentolino, va versata dell’acqua insieme al burro (o allo strutto) e al sale. Una volta che il composto ha raggiunto il bollore, bisogna unire la farina tutta in una volta e mescolare gli ingredienti sul fuoco per almeno 2-3 minuti, fino a quando il composto si staccherà dal pentolino. Questo impasto va lasciato raffreddare, mentre alla crema di ricotta vanno aggiunte le gocce di cioccolato fondente e riposta nuovamente in frigorifero.

Dopo aver fatto riposare l’impasto, si deve mettere nella planetaria con il gancio a foglia o lavorarlo a mano con un mestolo di legno, lavorandolo per circa un minuto. Successivamente, vanno unite una alla volta le uova, assicurandosi che ogni uovo sia ben assorbito prima di aggiungerne un altro. L’impasto ottenuto dovrebbe essere liscio, cremoso e denso.

A questo punto, si procede con la frittura degli sfinci. Lo strutto va sciolto in un pentolino e portato a una temperatura di 160-165°C, poi si versa l’impasto nel pentolino a cucchiaiate per friggerlo. È importante non friggere più di 3-4 sfinci alla volta per mantenere la temperatura dell’olio costante e garantire che gli sfinci crescano bene. Durante la cottura, è importante girare spesso gli sfinci per dorarli su tutti i lati.

Una volta che gli sfinci sono ben dorati, vanno scolati con una schiumarola e adagiati su un vassoio foderato con carta assorbente. Quando si sono fritti tutti gli sfinci, bisogna lasciarli intiepidire e poi ricoprirli con la crema di ricotta preparata in precedenza. Per completare la decorazione, si possono aggiungere della granella di pistacchi, una ciliegina candita e una scorzetta di arancia candita su ogni sfincio.

Gli sfinci di San Giuseppe vanno serviti immediatamente, per assaporarli al meglio. Questo dolce è perfetto per festeggiare il papà in modo tradizionale e gustoso, e la crema di ricotta dona un tocco cremoso e ricco a questo dolce fritto. La preparazione degli sfinci richiede tempo e pazienza, ma il risultato finale è sicuramente appagante. Buon appetito!
Le ricette sono pubblicate quotidianamente sul Canale Ricette “Il Tarantino”.

Approfondimenti

Ricette del Convento
Ricette a Tavola con Csaba
Ricette Fatto in casa per Voi
Ricette Giusina in Cucina
Ricette Luca Pappagallo
Ricette Cucina Economica
Ricette Uno Chef in fattoria